Programma dal 22 al 28 maggio

MAGGIOLATA LUCIGNANESE: IL PROGRAMMA DAL 22 AL 28 MAGGIO

Proseguiamo nella descrizione del lungo, articolato programma della Maggiolata Lucignanese 2017.


Siamo arrivati a presentare ciò che avverrà lunedì 22 maggio, allorché ci troveremo di fronte ad una novità molto accattivante. Alla Pinetina, a partire dalle 21,30, è di scena “Il Calcio Balilla Umano tra contrade”. Si annuncia una atmosfera molto calda, contrassegnata dal caldo tifo dei popoli dei 4 Rioni…
Eccoci dunque a martedì 23, ovvero all’appuntamento con la Maggiolata in Notturna. Un evento da non perdere. A partire dalle ore 21 Lucignano offrirà un'altra splendida occasione per far conoscere ed apprezzare la sua bellissima Festa: la Maggiolata si ripropone sotto il cielo stellato, con la suggestione dell'edizione by night. Ammireremo così i carri allegorici ricoperti di migliaia di fiori nell'atmosfera incantata della notte lucignanese: sarà un po’ come vivere un sogno unico in un contesto davvero singolare... Prendono parte alla sfilata il Gruppo e il Corteo Storico, unitamente al Gruppo Folcloristico di Lucignano e alla Banda Rosini, il Gruppo Folcloristico “Agilla e Trasimeno” di Castiglione del Lago e il Gruppo Folcloristico “Arcobaleno” di Pergine Valdarno. Sarà uno spettacolo fantastico assistere ad un evento così carico di suggestione e diventarne protagonisti a tutti gli effetti. Possiamo sin da ora prevedere il classico pienone di pubblico, sulla scorta dei dati delle ultime edizioni della Festa.
Il giorno dopo, mercoledì 24 maggio, l’Associazione Maggiolata fa un invito davvero particolare: alle 20,00 tutti allo stand per la “Cena con le mani”. Manicaretti e delizie del palato ci aspettano in una kermesse sui generis. Bandite le posate, ammesso l’appetito!... In Piazza delle Logge, invece, si assisterà al primo appuntamento con una novità del programma di quest’anno: il Teatro delle Contrade. Saranno di scena il Rione Via dell’Amore, con una pièce di notevole livello artistico “Ieri, oggi e domani delle contrade” con attori consumati e una verve a dir poco esplosiva. Seguirà il Rione Porta Murata che proporrà “A.A.A. Cercasi Maggiolata”. Risate e divertimento per tutti, con una partecipazione di pubblico che si annuncia notevole. Si tratta, a ben vedere, di una proposta innovativa molto coinvolgente che rende giustizia al solido legame della Maggiolata con la gente di Lucignano e rinnova l’antica felice tradizione di scrivere testi, musiche, canzoni in occasione della Festa dei fiori.
Giovedì 25, alla Pinetina assisteremo all’evento musicale per eccellenza. E’ in programma il concerto degli “Avant Garde”, gruppo che da anni calca le scene con un repertorio vastissimo che abbraccia la canzone d’autore e declina al meglio il progressive e altri generi rock e pop cari ad un pubblico molto eterogeneo. Lo spettacolo sarà certamente di grande spessore per la bravura dei componenti il gruppo e per il notevole seguito che lo stesso ha nelle sue performances.
Venerdì 26, seguendo un cliché collaudatissimo, siamo invitati alla “Cena di Pesce” con piatti di grande livello. Alla Pinetina seguirà un appuntamento classico della Maggiolata. È di scena “Free Emotion”, spettacolo offerto dalla scuola “Emozioni danza” di Mariangela Totò. Una serata all’insegna della raffinata bellezza delle tante etoiles che questo sodalizio cura e forma con attenzione e competenza. Una garanzia di assoluto successo. Alle Logge, invece, una proposta per chi ha gusti forti: “Serata Texana con Hamburger di Chianina e Toro Meccanico”.  Divertimento assicurato in un contesto frizzante e pieno di fantasia.
Eccoci a sabato 27 maggio. Si parte alle 16 con il 2° Vespa Raduno. Centinaia di centauri in sella a vespe e lambrette si ritroveranno ai Giardini Pubblici per un percorso affascinante lungo le strade della Valdichiana prima di fare ritorno a Lucignano per un finale ad alta … gradazione alcoolica. Intanto, con inizio alle ore 17,00, è in programma un appuntamento musicale di grande rilevanza: gli allievi del Liceo Musicale Francesco Petrarca di Arezzo si esibiranno in un concerto molto atteso. La loro abilità declinerà al meglio il fascino segreto dell’antico borgo e segnerà uno dei momenti più toccanti dell’intero cartellone. Le splendide armonie dei giovani interpreti saranno una vera e propria colonna sonora in un contesto assolutamente meraviglioso come è per l'appunto Piazza San Francesco, contribuendo a creare un clima di forte carica emotiva. La serata prosegue con il ballo alla Pinetina (suona l’Orchestra “Notte di Note”), mentre in Piazza delle Logge non si scherza affatto quanto ad allegria. Va in onda uno show dal titolo vagamente evocativo: “Giro del Mondo in 8 Bevute”.
Domenica 28 maggio, quest'anno la Festa propone una novità assoluta. Non avremo infatti la sfilata dei carri allegorici e la fase conclusiva della manifestazione. L'ottantesima edizione della Maggiolata ci riserva una proposta altrettanto accattivante. Partiamo intanto dal programma mattutino: alle 10,30 sono di scena il Gruppo e il Corteo Storico di Lucignano che ci ricorderanno comunque che questo è il tempo della Festa. Seguirà il secondo atto della Staffetta delle contrade, con il tifo che salirà alle stelle lungo il classico percorso cittadino. Alle 12,30 siamo tutti invitati allo stand. Si celebra una delle più ghiotte specialità della casa: il Cinghiale! Riproposto in varie modalità, per rendere ancora più appetibile la splendida giornata festiva lucignanese. Nel pomeriggio, poi, ecco una novità strepitosa. “C'era una volta la Maggiolata”, una riproposizione filologicamente rigorosa delle prime edizioni della Festa lucignanese, con carri agricoli perfettamente addobbati con tanti fiori e molta musica e canti al seguito. Sarà una sfilata vintage alla quale – ne siamo certi – potranno unirsi i tanti ospiti venuti da fuori, richiamati dal fascino della Maggiolata e pronti a diventarne in qualche modo i protagonisti...Al termine di questo bellissimo evento, entrano in scena nomi altisonanti della floricolura italiana, che proporranno “Un fiore tra due primavere”, spettacolo floreale ispirato alla Primavera del Botticelli con musiche di Vivaldi. Si tratta di uno dei momenti più interessanti dell'intero cartellone di questa edizione della Maggiolata. La raccomandazione per tutti è di non perderne neanche un minuto, visto che il livello creativo dell'evento sarà altissimo! Seguirà in Piazza delle Logge un particolarissmo Apericena con Marzio Dj sino a tarda notte mentre si raccomanda alla Pinetina la serata danzante con l'Orchestra “Willy Cottini” che concluderà degnamente questa lunghissima meravigliosa giornata.
Completeremo nei prossimi giorni la presentazione dell'ultima parte (dal 29 maggio al 4 giugno) del programma di questa Festa che per 80 volte sino ad oggi ha raccontato la magnificenza di Lucignano, esaltandone il valore eterno di felici memorie.

Guido Perugini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *