Maggiolata e terremoto

ballerini_sm

LA MAGGIOLATA E IL TERREMOTO

Su proposta dell’Associazione Maggiolata Lucignanese e con l’avallo della Amministrazione Comunale,  è nata l’idea di creare anche a Lucignano le condizioni per far decollare modalità e iniziative finalizzate a forme di solidarietà nei confronti delle popolazioni colpite dal terremoto che si è abbattuto  su Amatrice e su altri centri  limitrofi e che purtroppo ha continuato anche nelle ultime settimane a portare lutti e distruzioni nell’intera area del Centro Italia interessata dai fenomeni sismici. L’idea, scaturita da un ampio confronto con tutte le Associazioni locali, ha portato alla costituzione di un Comitato che fungerà da soggetto promotore di tutte le iniziative programmate  per un’opera grandiosa e allo stesso tempo meritoria  e dovrà agire – sotto il controllo dell’Amministrazione Comunale – come vero e proprio catalizzatore di risorse economiche che andranno a confluire nel  conto di tesoreria speciale con specifica causale „Lucignano per il terremoto“,  istituito dal Comune stesso.L’impegno del Comitato Locale (e, in primis, dell’Associazione Maggiolata Lucignanese) è quindi legato al reperimento di fondi finanziari, mediante una serie di attività che permettano di creare un fondo di una certa consistenza da destinare alla gente del Centro Italia colpita dagli eventi sismici.Tra queste iniziative va ricordata la sottoscrizione interna a premi, con interessanti prospettive di vincita, già partita e accolta con grande favore da parte della popolazione di Lucignano. I biglietti della sottoscrizioone sono stati venduti (costo unitario: € 5,00) in occasione della manifestazione „Memorie del Passato“ e della tradizionale „Fiera del Ceppo“. La vendita proseguirà sino al termine della Maggiolata 2017, ovvero domenica 28 Maggio.Altre proposte avanzate dall’Associazione Maggiolata riguardano l’effettuazione a breve di un pranzo a scopo benefico, con piatti della migliore tradizione gastronomica lucignanese e dei territori del Centro Italia colpiti dal sisma. Il pranzo è aperto a tutti e prevederà un costo sicuramente contenuto. Il ricavato di questa iniziativa confluirà nel citato conto di tesoreria comunale.Sono poi in programma ancora nuove iniziative, tese a coinvolgere quanta più gente possibile,  che verranno definite a breve e che saranno comunicate con largo anticipo, proprio per favorire la massima partecipazione e il coinvolgimento di tutti coloro che vogliono aderire a questa gara di solidarietà partita a Lucignano grazie all’impegno dell’Associazione Maggiolata e della stessa Amministrazione Comunale.Al termine dell’edizione n. 80 della Maggiolata Lucignanese, il Comitato locale e il Sindaco di Lucignano provvederanno  alla consegna diretta dei fondi raccolti a soggetti individuati dalla Consulta Provinciale della Protezione Civile.

Sarà nostro compito informare con la massima tempestività circa l’esito della raccolta di fondi e la destinazione finale die medesimi.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *