“80 anni di Maggiolata” – Svelato il tema dei carri allegorici per l’anno 2017

80 anniversario

Da alcuni anni l’Associazione Maggiolata – in stretta collaborazione con i 4 Rioni della Festa –  individua un tema comune al quale gli Stessi si devono ispirare per la realizzazione dei propri carri allegorici che sfilano in occasione delle canoniche tre uscite.

Si tratta di una procedura funzionante da qualche tempo, che ha permesso di definire meglio e più compiutamente le sensibilità creative dei carristi dei Rioni, consentendo allo stesso tempo un oggettivo vantaggio per il complesso lavoro della Giuria che dovrà esaminare la bontà delle proposte avanzate dalle stesse contrade lucignanesi ed emettere in totale autonomia il proprio verdetto insindacabile, comunicato al termine della Festa dal Presidente dell’Associazione Maggiolata.

Per l’anno 2017, che coincide con l’ottantesimo anniversario della nascita della nostra manifestazione, il tema scelto è: “80 anni di Maggiolata”. E’ un traguardo importante quello che quest’anno viene toccato dalla Festa dei fiori di Lucignano, che va sicuramente enfatizzato come è giusto per occasioni tanto significative.

A proposito del tema individuato per l’edizione di quest’anno, va detto che si tratta di un argomento che premia indubbiamente il valore della ricorrenza e vuole essere – nelle intenzioni dei proponenti – un doveroso omaggio ad una storia ormai lunga, che ha caratterizzato la vita stessa di Lucignano, fatta di tanta passione e di profondo attaccamento ai valori della festa per lo più ricondubili alle tradizioni popolari, alla musica e alla danza che sono state e ancora restano il connotato principale della Maggiolata.

Sarà davvero interessante capire e valutare cosa verrà fuori dalla fertile fantasia e dalla enorme carica emotiva dei contradaioli. Un riferimento assolutamente necessario e coinvolgente alle passate edizioni della Festa, con la riproposizione di carri che ne hanno fatto la storia e che rimangono ancora nella mente e nei cuori dei popoli dei Rioni.

Sarà bellissimo vedere il 21, il 23 e il 28 maggio 2017 sfilare dei carri allegorici che riproporranno – magari con soluzioni innovative di grande effetto – proposte che ci riporteranno indietro nel tempo, facendoci rivivere le emozioni “della prima volta”.

E’ comunque questo il primo passo del lungo percorso che attende la macchina organizzativa della Festa.

Adesso tocca a loro, ai grandi straordinari protagonisti della Maggiolata.

La parola passa dunque alle decine di volontari che ogni sera, da gennaio in poi, si ritrovano nei rispettivi cantieri per realizzare dei carri così complessi e ricchi di un fascino unico, la bellezza straordinaria di una Festa che è il canto d’amore di una intera comunità per il proprio paese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *